Marco Tamburro, Giorno dopo

Marco Tamburro, Giorno dopo

Giorno dopo, opera di Marco Tamburro presentata all’edizione 2014 di SetUp Art Fair .

“Il piatto per me doveva dare e ribadire un forte senso di vertigine. Volevo sviluppare linee in movimento, linee che precipitassero verso lo schianto, e in questo maelstrom definire la potenza statica della bambina sull’altalena. Lieve, bella, armonica. Me la figuravo bionda e l’ho voluta bionda nel mio piatto. Capelli di zafferano, è una principessa bambina nelle sue fantasie da equilibrista metropolitana. Un fuoco nel cielo. Un fuoco festivo, un artificio della bellezza. Anche qui un pacchero, libero però dalla pesantezza della sua struttura, libero dalla conciatura del sugo, svetta tra linee di colori vivi e torna ad essere una pasta che galleggia e cuoce nell’altalena dei vortici in acqua bollente salata.” Luca Giovanni Pappalardo

Categorie:

Art

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *